Bagheria mare: spiagge per gatti

Bagheria è una cittadina sita a soli 20-30 minuti da Palermo. Sul suo litorale si trovano i borghi di Aspra, Mongerbino, Santa Flavia, Sant’Elia, Porticello.

Come vi ho raccontato su instagram (mi seguite anche lì, vero gatti???), Palermo è una città d’arte e per vedere il mare si può andare al porto turistico oppure alla Cala, il porto per le imbarcazioni private, quest’ultimo davvero molto scenografico e consigliatissimo sia per la presenza di un paio di localini, sia per la presenza di pescatori che, tornati dai loro giri, vi lanciano sempre qualche pesciolino se gli miagolate! Ma non stiamo qui a divagare con questi discorsi sul cibo *si lecca i baffi pensando al pesce* e torniamo al tema del nostro articolo, ovvero il mare. Dunque, come vi stavo dicendo, Palermo è una città d’arte, e se volete andare a fare un bagno, dovete uscire dalla città e dirigervi verso le località limitrofe, e la spiaggia per eccellenza del palermitano è Mondello. Oggi voglio parlarvi delle località migliori da scegliere se siete dei gatti, dunque se come me amate distendervi indisturbati su qualche muretto, qualche scoglio, qualche angolino, ad ammirare il paesaggio senza schiamazzi e senza troppa gente intorno. Perché, si sa, noi gatti amiamo divertirci e siamo affettuosi, ma solo quando lo decidiamo noi! Se vogliamo stare tranquilli, non ci deve disturbare nessuno!

Mondello è caratterizzata dalla presenza del Charleston, il celebre stabilimento balneare in stile liberty e costruito sull’ acqua. La località presenta un mare a dir poco cristallino ed una spiaggia bellissima nei mesi di Maggio-inizio Giugno, e poi fine Settembre-Ottobre. Purtroppo nei mesi estivi è assolutamente sconsigliata per noi micetti, a causa della presenza di davvero troppa gente, che non farebbe altro che calpestarci la coda in continuazione! Inoltre tutta questa affluenza rende anche l’acqua meno limpida.

Quando, per vari motivi, decido di andare da quella parte del litorale, preferisco di gran lunga Isola delle Femmine-Capaci. Si tratta sempre di una spiaggia molto frequentata, ma se paragonata a Mondello, è molto più vivibile! Lì almeno non ci calpestano la coda!

Considerando che il tempo di percorrenza, da trascorrere in macchina, è sempre di circa 30 minuti, a questo punto perché non andare esattamente dal lato opposto del litorale, ovvero verso Bagheria? E’ proprio lì infatti che si trovano le spiagge che stiamo cercando noi! Ed ecco svelato perché su Instagram vi ho detto che quest’anno mi sto concentrando su quella parte del litorale. Perché io sono un gatto e cerco zone da gatti! Ecco qui dunque i luoghi da me riscoperti in fase esplorativa saltando da un muretto all’ altro!

ASPRA MARE

Vi ho già parlato di questo borgo nell’articolo “Una giornata ad Aspra”, nel quale vi spiego nel dettaglio anche come arrivarvi. Mi è sembrato appropriato continuare la mia esplorazione e vi ho trovato una serie di calette davvero tranquille e con pochissime persone!  Potete fare il bagno nel lungomare principale, ma a me non fa impazzire particolarmente in quanto è dove vengono ormeggiate le barche dei pescatori…… pescatori, pesce, cibo….  *si lecca di nuovo i baffi*  preferisco di no! Vi spiego invece da quale muretto scendere, zampetta dopo zampetta, per arrivare alle calette di cui vi ho accennato. Una volta superata Villa Cattolica a Bagheria, ovvero dove viene ospitato il Museo Guttuso, girate a sinistra verso Aspra, e vi immettete nel lungo viale alberato. Continuate su questo viale sino a quando esso non curva verso sinistra facendovi entrare al borgo. Dovete parcheggiare proprio in questa zona, quindi alla fine del viale alberato o all’inizio/subito dopo questo curvone. Vedrete che proprio lì vi è un cartello azzurro con una stella marina rossa col nome della prima spiaggetta/caletta. Potete scendere e fermarvi già lì o proseguire sul sentiero che costeggia il mare. Il punto è davvero bello anche per scattare delle foto! Proseguendo, dunque, incontrerete una seconda caletta e poi una terza, denominata Baia Sirena, nella quale potete ammirare una sirena incisa su una roccia! Da gatta sincera devo dirvi di non aver fatto il bagno in nessuna di queste calette, ma vi ho visto comunque un paio di persone. Perché non ho fatto il bagno lì? Semplicemente, preferisco altri punti! E se mi seguite su Instagram sapete pure quali!

BAIA DEI FRANCESI A MONGERBINO

Anche di questa spiaggia vi ho già parlato nell’articolo “Una giornata ad Aspra“, nel quale vi spiego anche come arrivarvi. Se avete letto l’articolo o se mi avete seguita su instagram,  saprete che la spiaggetta è molto piccola e che, in base al periodo, può diventare molto difficoltoso trovare un angolino sul quale poggiare le borse. Proprio per questo motivo io preferisco andarci a Maggio-Giugno e poi a fine Settembre-Ottobre. In piena estate, ovvero a Luglio- Agosto, vi consiglio di andarci la mattina molto presto e rimanere un paio di ore al massimo, o comunque sino a quando la vostra anima gatta non inizierà a diventare insofferente a causa dell’afflusso di persone.

SPIAGGIA LIDO DEL CARABINIERE

Anche questa spiaggia non è nuova per chi mi segue su instagram. Per arrivarvi dovete seguire le indicazioni suggerite per arrivare al faro di Capo Zafferano, di cui vi parlo sempre nel post “Una giornata ad Aspra“. Una volta parcheggiata la macchina sulla strada, accedete alla stradina e scendete a piedi. Arrivati in fondo, dovrete girare o a sinistra, andando verso il faro, oppure a destra, direzione da prendere per la spiaggia. Scendendo una scaletta, vi troverete all’interno di un lido. Scendete allora la seconda scaletta e noterete che sulla desta prosegue il lido, mentre sulla sinistra vi è un pezzettino di spiaggia libera, ovvero la nostra meta! In genere, quando alla Baia dei Francesi soffia il maestrale, il tempo è invece perfetto al Lido del Carabiniere! Questa notizia non vi rende dei micetti felici? A me si, perché significa che ho delle alternative! E queste due spiaggette sono proprio le mie preferite!

Spiaggia Lido del Carabiniere
Spiaggia Lido del Carabiniere

SANT’ELIA

La mia ultimissima scoperta è proprio Sant’Elia, un borgo facente parte del comune di Santa Flavia. Oltre ad essere la location perfetta per uno shooting fotografico (gatti di instagram, tenetevi pronti!), presenta 3 calette in cui poter fare il bagno. La prima caletta, la più famosa, viene utilizzata anche per il cosiddetto “battesimo del mare”, ovvero per fare la prima immersione da sub.

Sant'Elia
Sant’Elia

Esattamente dall’altro lato dell’area pedonale, si trovano le altre due calette, accanto le quali spicca la famosa casetta bianca immancabile negli scatti del borgo. Anche qui, è giusto che vi dica che io personalmente non vi ho fatto il bagno. Dei localini presenti in loco, posso parlarvi de “il Nodo”, e dirvi che nel menu, come cibo, trovate insalate, gelato, o panini. Varie persone vi salgono in costume stesso dalle calette.

Sant'Elia: locale Il Nodo
Locale “Il Nodo” a Sant’Elia

Bene gatti, queste sono state le mie ultime scoperte! Vi ricordo che in certi luoghi citati vi ho detto di non aver aver fatto il bagno solo per correttezza, perché io scrivo solo di ciò che conosco e, da gatta, non posso che essere onesta! Però se ve ne ho parlato e ve li ho proposti, significa che la balneazione è consentita ed infatti vi ho visto persone fare il bagno! Sino ad ora, le mie due località preferite di questo tratto di costa, sono la Baia dei Francesi e la spiaggia Lido del Carabiniere.

Fatemi sapere se anche voi conoscete questi posti, o se ne conoscete altri in zona!

Alla prossima avventura! Miao!


SHARE IT! PIN IT!

Bagheria Mare: Spiagge da Gatti

MIAGOLII RECENTI

Sentiero Valle del Porco, Sentiero Rufuliata e Labirinto di Monte Pellegrino

Miao gatti! Proseguiamo a parlare di trekking e di Monte Pellegrino, ma questa volta proviamo una strada diversa, ovvero un percorso che attraversa la Valle del Porco e avremo come meta finale il Labirinto che si trova in cima alla montagna. Ovviamente, se volete, potete salire in macchina o a piedi seguendo l’Itinerarium Rosaliae, ma ilContinua a leggere “Sentiero Valle del Porco, Sentiero Rufuliata e Labirinto di Monte Pellegrino”

3 pensieri riguardo “Bagheria mare: spiagge per gatti

  1. La baia dei Francesi sembra davvero una spiaggia caraibica! Mi stai facendo innamorare perdutamente di queste spiagge. La Sicilia era già nella mia wish list delle mete che avrei voluto visitare, ma cosi mi uccidi! 😀

    Davvero delle stupende descrizioni, tesoro! Buon mare!!!!!

    Piace a 1 persona

    1. Mi tanto piacere che l’articolo ti sia sembrato interessante!🙂 Devi venire assolutamente in Sicilia!!! Ti aspetto!!!!😉 E si, la Spiaggia dei Francesi è davvero tra le mie preferite!!!

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: