Museo dell’acciuga e delle arti marinare

Il mare di Sicilia… ma quante ne ha viste, o gatti, il mare di Sicilia? Ci hanno pensato i fratelli Girolamo e Michelangelo Balistreri, a tutto quello che ha visto, il mare di Sicilia, creando il Museo dell’acciuga e delle arti marinare, sito ad Aspra, una piccola frazione costiera di Bagheria, in provincia di Palermo. Barche, oggetti di varia natura legati alla sfera marinara ma anche documenti, il tutto facente parte della storia della loro famiglia e non.

Nonostante ne avessi sentito parlare spesso, sono stata al museo solo in occasione di un evento in cui si celebravano donne siciliane attraverso canti e racconti ad esse legati. Perché si, non è solo un museo fine a se stesso, ma vi si trovano anche mostre, eventi, e degustazioni. So che la visita viene fatta dallo stesso proprietario. Io ho potuto fare solo un giro veloce in autonomia, data la quantità di gente che si era riversata nelle sale in quell’occasione. La mia intenzione è comunque quella di tornarvi con lo scopo di dedicarmi ad un’accurata visita del museo e di ciò che esso ospita. Perché tornarvi? Avete mai visitato qualcosa in cui la vostra guida è anche il padrone di casa? E’ già la seconda volta che mi capita una cosa del genere: prima a Palazzo Conte Federico ed ora qui, al museo dell’acciuga. Ecco perché voglio tornarci con calma, in un momento diverso, in modo da poter approfittare della guida del cicerone del museo.

Tra le sale in cui si articola il museo:

  • Sala Pietre litografiche
  • Sala etichette lastre marchi
  • Vicoli del borgo
  • Sala attrezzi da pesca
  • Sala della salagione
  • Sala maestro d’ascia
  • Pinacoteca del mare
  • Sala Aspra anni ’50
  • Biblioteca del mare
  • Laboratorio legni del mare
  • Cucina

“Vabbè, ma ogni sala ospiterà un paio di oggetti al massimo! Cosa deve esserci mai, in tutte queste sale, in un museo del genere?”. Ebbene, posso dirvi che, una volta entrata, non sapevo cosa guardare prima. Potrei parlare di horror vacui, ma non credo che l’espressione darebbe giustizia al museo. La Sicilia è un’isola. E’ grande, ma sempre un’isola è! E di cosa vive, un’isola? Di mare. Un’isola vive du scrusciu du mari.

Alla prossima avventura! Miao!


SHARE IT! PIN IT!


MIAGOLII RECENTI

Sentiero Valle del Porco, Sentiero Rufuliata e Labirinto di Monte Pellegrino

Miao gatti! Proseguiamo a parlare di trekking e di Monte Pellegrino, ma questa volta proviamo una strada diversa, ovvero un percorso che attraversa la Valle del Porco e avremo come meta finale il Labirinto che si trova in cima alla montagna. Ovviamente, se volete, potete salire in macchina o a piedi seguendo l’Itinerarium Rosaliae, ma ilContinua a leggere “Sentiero Valle del Porco, Sentiero Rufuliata e Labirinto di Monte Pellegrino”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: