Tour del Sud della Germania

Miao a voi! Oggi vi porto con me in uno dei miei viaggi all’estero. Andremo a zampettare precisamente in Germania, nella zona Sud, attraverso la Foresta Nera, la Romantic Strasse, e varie località limitrofe. Siete pronti?

Correva l’anno 2018, e mio fratello mi fece il più bel regalo che avesse mai potuto farmi: un biglietto aereo per Memminger!

Avevamo infatti deciso di fare un tour on the road in macchina! In molti, ai tempi, ci chiesero il perché di questa scelta: “Ma andate in treno! Ma dovete stare a guidare per tutto il tempo?” Erano solo alcune delle frasi che ci vennero dette. E a tutti loro rispondevamo: che fine ha fatto il vostro spirito dell’avventura!? Alzarsi al mattino ed essere liberi di andare dove si vuole, quando si vuole… ma ci pensate!? Fare solo ciò che ci si sente di fare, liberamente, senza dover stare attenti all’orario dei mezzi di trasporto! Il viaggio in macchina ti dona una libertà incredibile ed impagabile!

Notare come in molti siano terrorizzati dall’uscire seppur un minimo dalla propria comfort zone, mi fa apprezzare ancora di più l’avere un fratello che possiede il mio stesso senso dell’avventura!

L’ORGANIZZAZIONE DEL VIAGGIO

Ma come si gestisce un tour del genere? Avevamo a disposizione circa 10 giorni, ed occorreva comunque stabilire qualcosa, quel minimo che ci consentisse di non perdere tempo prezioso una volta in viaggio. Saremmo andati a Sud? A Est? o forse a Ovest? C’erano davvero tantissimi luoghi che volevamo visitare: Berlino, il Ponte del Diavolo, i Castelli di Ludwig II… ma erano luoghi troppo distanti tra loro, siti ai lati opposti della Germania. Dopo attenta riflessione, decidemmo dunque di esplorare il Sud. Mio fratello rimase molto male per il Ponte del Diavolo, ma era sito a 4 ore di distanza (sola andata!) dai luoghi in cui ci saremmo diretti, ovvero Foresta Nera, Romantic Strasse, e località limitrofe. Purtroppo, abbiamo dovuto saltare quella meta…. per questa volta. Nel post Come costruire un itinerario, vi mostro nel dettaglio le cartine utilizzate e lo studio dei luoghi e della distanza di una tappa dall’altra in termini logistico-temporali.

Una volta stabilita la zona da visitare, si poneva la questione “alloggio”. Avremmo dovuto prenotare gli hotel in anticipo? Sicuramente sarebbe stato comodo, ma lo scopo del nostro viaggio era l’avventura, non certo la comodità! Decidemmo dunque di non rinunciare alla nostra libertà, e di prenotare l’hotel di volta in volta. Ogni giorno, dunque, verso le ore 18.00, sia che fossimo in macchina, sia che stessimo vagando per qualche cittadina o luogo sperduto, sia che fossimo comodamente seduti da qualche parte, ci fermavamo dal pensare a qualsiasi cosa e ci dedicavamo alle seguenti riflessioni:

  • Abbiamo ancora molto da visitare in questa tappa? Vogliamo restare a dormire qui?
  • Vogliamo terminare di visitare il luogo in cui ci troviamo e spostarci a dormire nel luogo che visiteremo domani?
  • Quanto siamo stanchi?
  • Vi è qualche posto in particolare che possa essere affascinante visto di sera?
  • Vi è qualche luogo in particolare in cui preferiremmo cenare?

Una volta aver riflettuto su tutti questi punti, e decisa la località in cui avremmo passato la notte, iniziava la vera ricerca dell’alloggio. Prediligevamo hotel economici preferibilmente a 3 stelle piuttosto che b&b o case vacanza. Il motivo? Innanzitutto volevamo risparmiare ma essere potenzialmente sicuri di dormire in un luogo comodo, ecco perché evitavamo di scegliere alloggi a 1 o 2 stelle. Cercavamo di scartare b&b e case vacanza in quanto trattasi di strutture ricettive in cui è sempre meglio contattare il proprietario prima di arrivare, e non prenotare all’ultimo come invece serviva a noi! Mi che sei esagerata!, penserete. Eppure vi devo dire che il tempo mi ha dato ragione! Ma questa è una storia che vi racconterò una volta arrivati a Fussen quindi, per il momento, no spoiler!

IL TOUR TAPPA PER TAPPA

Ecco ora a voi il tour tappa per tappa. Qui troverete un elenco logistico dei luoghi. Vi parlerò nel dettaglio di ogni singola località piano piano, scrivendo post dedicati.

28.10.18 – Partenza da Palermo e arrivo a Memminger. Ci siamo subito spostati a Langenargen per una rapida visita di quella sponda del lago di Costanza.

29.10.18 – Partenza da Langenargen. Siamo entrati nella Foresta Nera ed abbiamo iniziato il nostro tour dal Lago di Titisee, dopo ci siamo spostati a Freiburg, ed in seguito a Villingen. Siamo arrivati a Triberg in serata e vi abbiamo trascorso la notte.

30.10.18 – Visita delle cascate a Triberg. Ci siamo dunque spostati verso Gutach, un paesino davvero piccolo che abbiamo visto semplicemente passando con la macchina. Siamo arrivati a Baden-Baden, abbiamo visitato il luogo ed abbiamo salutato la Foresta Nera per dirigerci verso Heidelberg, dove abbiamo cenato e pernottato.

31.10.18 – Ci siamo dunque risvegliati ad Heidelberg e abbiamo visitato la città. Ci siamo spostati a Mainz ed in seguito abbiamo cenato e pernottato a Coblenz.

01.11.18 – Abbiamo visitato Coblenz e dintorni, ed in seguito ci siamo spostati a Frankfurt. Ci siamo dunque diretti verso la Romantic Strasse, iniziando da Würzburg, dove abbiamo alloggiato per la notte.

02.11.18 – Abbiamo visitato Würzburg, ed in seguito ci siamo diretti a Rothenburg o.d.T., e subito dopo a Dinkelsbuhl. Abbiamo visto Nordinglen e Donauworth semplicemente passando in macchina, essendo dei paesini davvero piccoli, e ci siamo dunque diretti ad Augsburg, dove abbiamo cenato e pernottato.

03.11.18 – Abbiamo visitato Augsburg, e ci siamo diretti a Landsberg am Lech. In seguito siamo andati a Monaco per una visita davvero velocissima della città che, essendo abbastanza grande, merita vi si dedichi qualche giorno in più, ma ciò non rientrava nelle nostre tempistiche. Ci siamo dunque diretti a Fussen, dove abbiamo pernottato.

04.11.18 – Ci siamo svegliati davvero molto presto e ci siamo diretti verso i Castelli di Ludwig II: Hohenschwangau e Neuschwanstein. Una volta tornati a Fussen, abbiamo fatto un giro della cittadina.

05.11.18 – Abbiamo visitato Wireskirche, ed in seguito ci siamo diretti a Oberammergau. Una volta visitata la cittadina, ci siamo spostati a Linderhoff, ultima tappa del nostro tour. Siamo dunque “tornati alla base” a Langenargen, dove abbiamo pernottato.

06.11.18 – Da Langenargen ci siamo diretti verso Milano, attraversando la montagna del San Bernardino. Una volta a Milano, abbiamo lasciato l’auto ed abbiamo preso un volo per Palermo

Non dimenticate di seguirmi su Instagram per tutte le fotine!!!

Alla prossima avventura! Miao!


SHARE IT! PIN IT!


MIAGOLII RECENTI

Sentiero Valle del Porco, Sentiero Rufuliata e Labirinto di Monte Pellegrino

Miao gatti! Proseguiamo a parlare di trekking e di Monte Pellegrino, ma questa volta proviamo una strada diversa, ovvero un percorso che attraversa la Valle del Porco e avremo come meta finale il Labirinto che si trova in cima alla montagna. Ovviamente, se volete, potete salire in macchina o a piedi seguendo l’Itinerarium Rosaliae, ma ilContinua a leggere “Sentiero Valle del Porco, Sentiero Rufuliata e Labirinto di Monte Pellegrino”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: